Connettiti al corpo e ascolta le risposte (2 di 2)

Connettiti al corpo e ascolta le risposte (2 di 2)

La qualità dell’aria influenza la nostra respirazione e, di conseguenza, il nostro corpo e i nostri pensieri. Gli odori possono avere un impatto ancora più profondo sul nostro modo di essere, soprattutto perché ne siamo molto meno consapevoli. Il freddo o il caldo ci danno più o meno comfort, e potremmo andare avanti con tutti gli aspetti fisici del nostro ambiente. Sarebbe opportuno fermarsi per alcuni momenti al giorno, sforzandosi di diventare consapevoli su come l’ambiente fisico ci influenza.

La maggior parte di noi vive in un ambiente artificiale e ciò ha chiaramente un impatto negativo sul nostro benessere. La ricerca dimostra che poter vedere elementi naturali intorno a noi ci provoca vibrazioni profonde e piacevoli. Ma è necessario stare in contatto con altri esseri umani: separarsi da una comunità può portare a gravi problemi a livello psicologico, come ad esempio i bambini che vengono spesso lasciati soli dai propri genitori.

Il contatto fisico diretto è molto importante, è ciò di cui hanno bisogno i nostri sistemi corporei, sia con l’aria che con altre creature viventi. Anche il contatto con gli animali (qualsiasi tipo di animale di cui non abbiamo paura ovviamente) contribuisce ad aumentare il nostro benessere.

Oltre all’ambiente fisico siamo integrati nel nostro ambiente sociale. Le altre persone, anche se non sono presenti fisicamente nel nostro ambiente, hanno un grande impatto su come siamo e come ci sentiamo. Lo sperimentiamo sempre, quando ad esempio ci troviamo a non riuscire a dormire per l’ansia di un esame o di un colloquio di lavoro. I maggiori fattori di stress derivano dal nostro ambiente sociale, ma anche i maggiori benefici per la nostra felicità sono legati al sociale. Ognuno di noi fa parte di più sistemi sociali: famiglia, scuola, cerchie di amici e luogo di lavoro.

Infine c’è ancora una complessità che influisce su come siamo nel presente: il nostro passato e le nostre precedenti esperienze. Il processo di apprendimento della nostra mente incarnata dipende in gran parte dalle nostre esperienze passate. Cerca modelli, similitudini, in base alle quali sviluppa risposte comportamentali e tipiche. Il nostro apprendimento consapevole e inconscio ha un impatto diretto su come sperimentiamo la presenza.

La resilienza è un termine che proviene dalla scienza dei sistemi. Significa che un sistema è in grado di connettersi con il suo ambiente, di comportarsi nel modo che consente di ottenere il risultato più positivo per se stesso, ma allo stesso tempo di mantenersi uguale con i suoi confini e i suoi sottosistemi il più possibile intatti.

Essere resilienti significa quindi essere in grado di connettersi con l’ambiente, sia fisico (artificiale e naturale) che sociale (umano). Una persona non resiliente può crollare durante una crisi. Più sei resiliente, più sarai capace di adattarti all’ambiente senza perdere te stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: